Centro di formazione G. Tononi
 Indirizzo: Via Damiano Chiesa 2 - 38062 Arco (TN),
Lezioni del corso: ( 8 ore )
  • Sab, 23 Feb 2019
    • 08:30 - 12:30
    • 13:30 - 17:30

Il corso BLSD ha l'obiettivo principale di far acquisire gli strumenti conoscitivi e metodologici e le capacità necessarie per prevenire il danno anossico cerebrale e riconoscere in un paziente adulto lo stato d'incoscienza, di arresto respiratorio e di assenza di polso in una condizione di assoluta sicurezza per se stesso, per la persona e per gli astanti. Per evitare queste gravissime conseguenze occorre ottimizzare i tempi di intervento, uniformare ed ordinare le valutazioni da effettuare e le azioni da compiere nell'ambito della cosiddetta catena della sopravvivenza.

Finalità del Corso:

  • Acquisire e schematizzare le conoscenze relative al trattamento dell'arresto cardiocircolatorio con defibrillatore semiautomatico esterno 
  • Saper riconoscere l'arresto cardiocircolatorio
  • Saper gestire un'equipe di soccorso in caso di arresto cardiocircolatorio
  • Saper mettere in atto le manovre ed i protocolli per il trattamento con il defibrillatore semiautomatico dell'arresto cardiocircolatorio (fibrillazione ventricolare/tachicardia ventricolare senza polso)
  • Acquisire capacità di autocontrollo in risposta a situazioni critiche
  • Acquisire capacità di gestione dell'equipe di soccorso in emergenza per l'utilizzo precoce del defibrillatore semiautomatico.

Durata del Corso: 8 ore

Destinatari del corso:

Il corso è indirizzato ai medici, infermieri e soccorritori volontari e quanti operano periodicamente nei dipartimenti di emergenza-urgenza intra ed extra ospedalieri.

Rapporto partecipanti/istruttori: 6-7/1

Parte teorica: 1 ora

Parte pratica: 7 ore con addestramento su manichino

Valutazione:

La valutazione prevede una valutazione in itinere sulle abilità nell'esecuzione delle tecniche di RCP, ed una valutazione finale teorico-pratica certificativa.

Alla fine del percorso formativo verrà rilasciato, oltre all’attestato di partecipazione dell’ente proponente e ai crediti ECM per il personale sanitario, l’autorizzazione all’utilizzo extraospedaliero dei defibrillatori semiautomatici.